Il nostro territorio soffre da decenni una triste e silenziosa emergenza: la fuga dei giovani, l’abbandono della terra, l’incuria dei suoi tesori.
Opere d’arte, di artigianato e saperi che stanno scomparendo per sempre. Noi vogliamo salvarli, tenerli in vita. Per questo, ogni anno, finanziamo un’azione di restauro o di recupero.
Ventiolivi - Progetto 2022 dipinto Pietrafesa
Progetto 2022

Il dipinto del Pietrafesa

Nel 2022, il primo progetto di valorizzazione riguarderà un meraviglioso dipinto: l’Immacolata Concezione. Un’opera di straordinaria bellezza che risale al XVII secolo, esposta nella chiesa di Sant’Antonio, un luogo storico per i locali.

Il suo autore, Giovanni De Gregorio, detto il Pietrafesa (1580-1656), fu allievo dalla scuola napoletana ed è oggi considerato uno dei simboli culturali della Lucania.

Il dipinto, alto quattro metri, è un condensato di iconografie mariane, caratterizzato da spettacolari tagli di luce, tipici della pittura del Pietrafesa. Gli sguardi e gli stati d’animo dei personaggi sono connotati da un’espressività intensa, in cui si sente forte la suggestione del Tintoretto, rendendola un’opera raffinatissima ed altamente poetica.

Per la prima volta, dopo 400 anni, la tela riceverà nuova luce.

Quest’anno Ventiolivi sovvenzionerà l’installazione di un impianto di illuminazione di tipo museale ed ecosostenibile, in grado di sottolineare i suoi dettagli cromatici, di texture e quello che l’autore ha voluto comunicarci con l’arte.

Ventiolivi, inoltre, si impegnerà a potenziarne la sua fruizione, realizzando una targa con didascalia ed organizzando visite guidate.

L’Immacolata Concezione tornerà ad essere quella che fu un tempo: speranza ed orgoglio della comunità castelcivitese.